Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per info....Leggi Qui

Archivio Articoli

Accesso Utenti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Di IW7DAX, Gianluca EREMITA - Si è svolta domenica 3 marzo l'attività organizzata da A.R.I. Lecce, con la collaborazione all'Associazione “Protezione Civile Salento Odv” diSupersano (Le), inizialmente prevista per domenica 25 fabbraio 2024 ma poi rinviata (decisone, questa, molto sofferta ma rivelatasi giusta) di una settimana a causa del meteo avverso proprio l'ultimo giorno festivo del secondo mese dell'anno. Al contrario, domenica 3 marzo è stata una mattinata soleggiata e relativamente mite.

Numerosi sono stati i colleghi RadioAmatori che hanno preso parte all'evento, molti dei quali sono stati anche “protagonisti” operando in radio oppure esponendo le proprie attrezzature, come da programma, all'interno dell'Auditorium Comunale di Supersano (Le) sito in via Vittorio Emanuele N° 138.

La maggior parte dei colleghi sono arrivati sul posto con largo anticipo rispetto alla tabella oraria. Così facendo, alle 9 in punto, tutto era pronto e le Stazioni Radio erano operative.

 

 

LE STAZIONI RADIO ALLESTITE PER L'OCCASIONE Come detto, all'interno dell'Auditorium è stata allestita una piccola mostra con alcune attrezzature radioamatoriali oltre ad una stazione “ultra-portatile” in banda HF operata da IZ7ECX Stefano e costituita da un ricetrasmettitore Elecraft KX3 collegato ad una antenna telescopica dedicata.

Altre due stazioni “portatili”, sempre in Banda HF sono state allestite all'esterno. Quella dedicata alla “fonia” era costituita da un ricetrasmettitore Yaesu FT-450D alimentato con una batteria 12v per auto. Come antenne sono state utilizzate un dipolo 2 bande, 40m e 20m, installato a bordo del furgone-sala radio di I7PHH Gianni (che ringraziamo per essere sempre presente e parte attiva nella vita associativa nonostante la notevole distanza dal suola sua città di residenza) ed una verticale per i 20m sistemata sul furgone di IZ7CDE Marco, entrambi “made by Prosistel”.

Il set-up della Stazione Radio dedicata ai modi digitali FT8, ed operata da IU7BQC Antonio, era composto da un ricetrasmettitore Yaesu FT-991, alimentato con una batteria 12v per auto, collegato ad una antenna “a canna da pesca” issata su un sotto-ruota, entrambi autocostruiti da IW7DAX, Gianluca.

Il co-organizzatore dell'evento IU7IRG Ferdy, ha “diretto” il traffico in Banda VHF, via R6 Parabita.

 

 

L'ATTIVITÀ D.C.I. LE-110 CASTELLO DI SUPERSANO Per quanto concerne l'attività abbinata a D.C.I.-Diploma dei Castelli Italiani, operata con Referenza DCI-LE110 Castello di Supersano, il limite minimo di 80 QSO è stato abbondantemente superato chiudendo l'attività con 124 collegamenti effettuati in totale. 92 sono stati quelli in Fonia e 32 in FT8. La propagazione è stata abbastanza buona solo in prima mattinata tanto da permettere diversi collegamenti in 40 m. IZ7QUI Luca ha totalizzato il maggior numero di collegamenti: 36. Di questi 20 sono stati in 40m e16 in 20m. Il maggior numero di collegamenti per singolabanda lo ha effettuato IW7DAX Gianluca, con 29 collegamenti registrati in Banda 20m. IU7BQC Antonio è stato l'unico ad ever effettuato i propri QSO in quattro bande diverse: 5 in 40m, 7 in 20m, 19 in 15m, 1 in 10m. Ha operato esclusivamente in FT8 totalizzando 32 collegamenti. Da segnalare la “prima volta” di due nuovi colleghi: IU7OTK Daniele ha effettuato 17 QSO in 40m mentre IU7SEB Giuseppe ne ha effettuati 10 in 20m.

 

 

 

 

 

LE ATTREZZATURE ESPOSTE Ha avuto successo anche l'esposizione di radio, antenne ed accessori allestita per l'occasione all'interno dell'Auditorium. I “pezzi” più ammirati sono stati sicuramente il ricetrasmettitore HF della marca Sommerkamp Mod. FT-505 ed un ricevitore HF della Drake di proprietà di IK7YTQ Luigi, il ricetrasmetittitore HF della ICOM Mod. ICOM IC-751A, ed il VHF mobile Yaesu FT-212RH di proprietà di IK7XJA Franco. Hanno suscitato interesse anche la valigetta-radio di IZ7CDE Marco normalmente usata durante le esercitazioni della “Rete Zamberletti” e le antenne realizzate con materiali “poveri” da IW7DAX Gianluca, in particolare una direttiva bibanda V/UHF costruita utilizzando legno ed un metro a nastro.

 

 

MATTINATA ALL'INSEGNA DEI TEST Hanno suscitato particolare interesse il test effettuato su due realizzazioni curate dal neo socio IU7QTI Rocco (assente per impeni improrogabili) su indicazioni di IW7DAX Gianluca. Il primo è un piccolo “mixer” cuffie ricaricabile, con interruttori e volumi separati, costruito per dare la possibilità (durante le attività radio campali) a due operatori di ascoltare la radio in cuffia e, contemporaneamente, a quanti si trovano nelle vicinanze di ascoltarla tramite un altoparlente esterno amplificato. Il secondo è un adattatore cuffia-microfono, realizzato partendo da un progetto di I6IBE Ivo Brugnera, che consente di poter collegare qualsiasi tipo di cuffia-microfono (anche quelle usate su Pc) al ricetrasmettitore. E' dotato di un led di stato e di un trimmer che permette di regolare il Mic Gain. Inoltre è possibile collegare, anche contemporaneamente, un interruttore a pedale (del tipo per macchina da cucire) e uno a mano che IW7DAX Gianluca ha costruito “svuotando” un pennarello indelebile ed alloggiandovi al suo interno un pulsante/interruttore che dà la possibilità, a seconda di quanto lo si preme, di fare un “passaggio” veloce o più lungo. Questi “accessori” sono stati costruiti in pieno “Ham Spirit”: riciclando i materiali; con un costo contenuto; frutto della collaborazione.

 

PLAUSO A IZ7VLL SALVATORE Un plauso và a IZ7VLL Salvatore, persona discreta ed abituata a lavorare dietro le quinte che, anche in questa occasione, si è accollato l'onere di “gestire” in toto l'attivazione D.C.I. (Referenza DCI-LE 110 Castello di Supersano) portando a termine tutto il relativo lavoro “burocratico”. Inoltre ha collaborato all'organizzazione dell'evento e si è occupato dell'allestimento, con mezzi propri, della postazione “fonia”.

 

 

I SALUTI Poco prima di mezzogiorno è avvenuta, all'interno dell'Auditorium, la consegna dei gagliardetti da parte del Presidente di A.R.I. Lecce IK7IMP Icilio al Sindaco di Supersano ed all'amicoIU7IRG Ferdy Negro. Successivamente ci sono stati una serie di interventi seguiti dai saluti di commiato da parte del Presidente di A.R.I. Lecce IK7IMP Icilio e mia. Infine si è provveduto allo smontaggio delle Stazioni.

Unico neo dell'attività - come evidenziato da IU7IRG Ferdy Negro - la mancata 'risposta' del territorio e l'assenza di alcuni colleghi che, non avendo letto per tempo la notizia dello spostamento dell'evento a giorno 3 marzo causa maltempo, non sono più stati in condizione di poter essere presenti nella seconda data”.

APPUNTAMENTO A COLLEPASSO IL 6 APRILE Il secondo evento, similare anche nel programma, si svolgerà a Collepasso nel pomeriggio (ore 15-20) di sabato 6 aprile 2024. E' organizzato da Franco Meraglia, IK7XJA, che è anche l'ideatore del format, e da Icilio Carlino, IK7IMP. Luogo di svolgimento sarà il Palazzo Baronale di Collepasso, che è anche "Luogo FAI".

TUTTI AL PARCO DOMENICA 17 MARZO

Ma l'appuntemento di A.R.I. Lecce più vicino nel tempo è quello fissato per domenica (MATTINA) 17 marzo p.v.: verranno attivate ben 3 Stazioni Radio Campali che operaranno da altrettanti parchi della provincia di Lecce nell'ambito del programma P.O.T.A. “Parks On The Air”. Potete leggere i dettagli relativi a questa attività nel mio articolo precedente.

 

 Per aver fornito fotografie e video dell'evento si ringraziano:

Guido D'Aversa, IK7YTQ, IZ7VLL, IU7RAM, IZ7QUI, IU7IRG


Partner

Archivio Articoli

Link Soci e Amici

Link Negozi

CW Software

QRP stuff

LOGIN

Chi è OnLine

Abbiamo 1148 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti Registrati

  • IZ7ZKR
  • I7WWW
  • IU7OOV
  • Iz7wem
  • IW7DAX
  • 9A6CC
  • IK7YZI
  • IU7IHG

eQSL.cc


Check your eQSL


Created by PA4RM

Radio Propagations


Solar X-rays:
Status
Geomagnetic field:
Status
Created by PA4RM